p

Ceramiche artistiche
Ricciardelli Liliana

via S. Lucia n. 77 -48018 Faenza (Ra) - Italy- 
Cell. 339-8132443 Tel-fax. 0546-32426
e.mail: liliana.ricciardelli@libero.it

P.IVA  00895950392
Associato Ente Ceramica 




h

Fasi della lavorazione

I prodotti realizzati dalla bottega Ricciardelli sono classificati come "maioliche o faenze" ossia prodotti ottenenuti da oggetti che in cottura risultano di struttura porosa e assorbente, variamente colorate per la presenza di ossidi nella pasta argillosa. Sono rivestrire con uno smalto coprente e con vernice trasparente. Temperatura di cottura: 900°C - 950 °C.

1° fase: la materia prende forma e il biscotto

La bottega Ricciardelli acquista il "biscotto" dai tornianti faentini. Con il termine "biscotto" si indica un oggetto, di coloro roseo, foggiato in argilla e cotto per la prima volta ad una temperatura tra i 950 e i 980 °C.

2° fase: lo smalto e la decorazione
decorazione
In bottega, al "biscotto" viene applicato un rivestimento, detto "smalto", e una volta asciutto viene decorato interamente a mano con pennnello.

3° fase: la seconda cottura

Nell'ultima fase il prodotto decorato viene messo in forno per la seconda volta a una temperatura di circa 920 °C, previa applicazione dalla "cristallina" per rendere il prodotto  lucido.

4° fase: la terza cottura

Per i decori con applicazioni di oro e argento o lustri è necessario una terza cottura, per questo motivo si parla di prodotti a terzo fuoco (es. decoro "Melograno"). 




Ceramiche artistiche Ricciardelli Liliana
 via S. Lucia n. 77 -48018 Faenza (Ra) - Italy - Cell. 339-8132443 Tel-fax. 0546-32426
e.mail: liliana.ricciardelli@libero.it
P.IVA  00895950392  Associato Ente Ceramica